GiocatoriJuventus

Emre Can: “Non sono contento della Juventus in questo momento”

Emre Can e la Juve: non va!

Emre Can ha confessato le sue frustrazioni della Juventus tra le lotte del centrocampista tedesco per minuti regolari in questa stagione.
Emre, che si è unito alla Juventus con un trasferimento gratuito dal Liverpool l’anno scorso, ha giocato solo 78 minuti di calcio con il nuovo allenatore Maurizio Sarri attraverso tre cameo in Serie A.

Indubbiamente, gli arrivi estivi di Adrien Rabiot e Aaron Ramsey non hanno aiutato la sua causa con la coppia che ha iniziato a ottenere il favore di Sarri nelle ultime partite.

Nonostante i suoi problemi torinesi, Emre ha mantenuto il suo posto nella squadra tedesca per la pausa internazionale di questo mese. Ha quindi giocato tutti i 90 minuti durante il pareggio per 2-2 di mercoledì con l’Argentina.

“Non sono felice [alla Juventus] in questo momento. Non gioco molto al momento “, ha detto ai giornalisti il ​​25enne.

“La scorsa stagione ho giocato molto. Soprattutto in partite importanti per la Juventus. E ho anche suonato bene lì.
“Non ho avuto occasione in questa stagione. Ma ora penso che, quando torno al club, avrò di nuovo delle possibilità.

“Sono decisamente grato al [coach della Germania] Joachim Low. Perché non ho giocato molto nel club e mi ha invitato comunque.

“Tuttavia, mi ha dato la possibilità. Ecco perché ero semplicemente felice di aver giocato di nuovo. “

Emre ha realizzato quattro gol e un assist in 37 presenze in tutte le competizioni per la Juventus della scorsa stagione. Ha concluso la sua campagna di debutto con una medaglia vincitrice in Serie A e Suppercoppa Italiana.

L’ex centrocampista del Liverpool spera in un’altra crepa nella formazione tedesca per il viaggio di domenica in Estonia per una qualificazione Euro 2020 nel gruppo C.

Il boss Low di Die Mannschaft, nel frattempo, ha spiegato le sue decisioni di sostituire Serge Gnabry in forma e consegnare la fascia da capitano a Joshua Kimmich .