Giocatori

Filippo Inzaghi

Filippo Inzaghi è un calciatore professionista italiano in pensione, considerato uno dei più grandi marcatori nella storia della Serie A.
Filippo Inzaghi è nato il 9 agosto 1973 a Piacenza e ha iniziato la sua carriera professionale nella sua città natale 18 anni dopo.

Ha trascorso le prime quattro stagioni della sua carriera imparando il mestiere nelle file inferiori del calcio italiano.

Inzaghi ha avuto due periodi di prestito rispettivamente ad AlbinoLeffe e Hella Verona, prima di segnare 15 gol in Serie B per Piacenza nella stagione 1994/95 e convincere il Parma a renderlo un calciatore di alto livello.
Durante la sua permanenza a Parma, Izaghi fu circondato dagli attaccanti superstar Hristo Stoichkov e Gianfranco Zola. Non è riuscito a guadagnare il suo posto nella prima squadra e ha segnato solo 2 gol in Serie A nelle sue 15 presenze con la squadra.

Nell’estate successiva, insoddisfatto del suo ruolo a Parma, Pippo decide di lasciare il club e firma per l’Atalanta.

La sua unica stagione con La Dea ha visto Inzaghi segnare 24 gol in 33 partite, terminando la stagione come miglior marcatore in Serie A. È stato anche premiato come Giovane calciatore dell’anno e ha servito come capitano della squadra nell’ultima partita del campionato. stagione.

All’improvviso gli occhi dell’Italia erano sull’attaccante ventiquattrenne. La Juventus ha vinto la gara per la sua firma, dove Pippo ha stretto una partnership offensiva con Alessandro Del Piero e Zinedine Zidane.
Inzaghi si è affermato come uno dei migliori finalisti del gioco e ha segnato 89 gol nel suo periodo di quattro anni con i bianconeri.

Era uno dei calciatori più intelligenti che avessimo mai visto, noto per il suo eccellente senso di posizionamento. Pippo non era un giocatore tecnicamente dotato, ma le sue reazioni veloci e le sue abilità di finizione lo rendevano una costante minaccia nell’area di rigore dell’avversario.

Inzaghi è passato al Milan nel 2001 e ha vinto la Champions League due anni dopo, segnando 12 gol nella campagna europea. Ha aggiunto due corone di serie A al suo trofeo e ha passato 12 stagioni meravigliose con i rossoneri.

I suoi due gol nella finale di Champions League del 2007 contro il Liverpool hanno assicurato il 7 ° titolo nella competizione per l’AC Milan. L’attaccante divenne in seguito il miglior marcatore del Milan in Europa, mettendo a segno 41 gol continentali per il club.
A livello internazionale, Filippo Inzaghi ha vinto la Coppa del Mondo FIFA 2006 con la sua nazionale e ha segnato 25 gol in 57 presenze in Italia.

Si è ritirato dal calcio professionistico nel 2012 e ha iniziato la sua carriera da allenatore all’inizio della stagione 2012-13, siglando un contratto biennale come allenatore della squadra Primavera milanese.

Inzaghi ha gestito la prima squadra del Milan nella stagione 2014-15, vincendo solo 14 delle sue 40 partite in carica a San Siro.

Di recente è stato capo allenatore della squadra di Serie A di Bologna, ma è stato licenziato il 28 gennaio 2019.