Giocatori

Giampiero Boniperti

Giampiero Boniperti è nato il 4 luglio 1928 ed è un ex calciatore italiano che ha giocato tutta la sua carriera nella Juventus tra il 1946 e il 1961, vincendo cinque titoli di Serie A e due di Coppa Italia. Ha giocato anche per la nazionale italiana di calcio a livello internazionale e ha partecipato alle finali della Coppa del Mondo FIFA del 1950 e del 1954, così come alle Olimpiadi estive del 1952 con l’Italia. Dopo il ritiro dal calcio professionistico, Boniperti è stato presidente della Juventus e deputato al Parlamento europeo. È nato a Barengo, in Piemonte.

Boniperti è considerato uno dei più grandi giocatori di sempre in Italia e Juventus, ed è considerato da alcuni il più grande giocatore italiano di tutti i tempi; con 182 gol in tutte le competizioni, Boniperti è stato il più alto goleador nella storia della Juventus per oltre 40 anni, fino a quando il suo record è stato battuto da Alessandro Del Piero il 10 gennaio 2006. Del Piero ha anche battuto il record del club di 443 presenze in Serie A il 14 febbraio 2010, quando ha giocato la 444a Serie A in una vittoria per 3-2 contro il Genoa, con 443 presenze in Serie A per la Juventus, Boniperti è attualmente terzo la classifica del club, dietro solo a Del Piero e Gianluigi Buffon.

Boniperti ha anche mantenuto il record per la maggior parte dei minuti giocati in Serie A da un giocatore della Juventus (39.680), fino a quando il suo record è stato superato da Buffon il 19 marzo 2017, al 66esimo minuto di una vittoria esterna per 1-0 sulla Sampdoria. Boniperti è l’undicesimo miglior realizzatore di tutti i tempi in Serie A. Nel marzo 2004 è stato nominato da Pelé come uno dei 125 migliori calciatori viventi del mondo.

LA CARRIERA

Boniperti ha firmato per la Juventus all’età di 16 anni, si era già costruito una reputazione prima di questo a livello giovanile, avendo segnato 11 goal in una partita. Ha giocato la sua prima partita per l’Old Lady in Serie A il 2 marzo 1947 contro l’AC Milan , che si è conclusa con una sconfitta per 2-1. Il suo primo gol in campionato è stato tre mesi dopo, contro la Sampdoria. La Juventus ha concluso la stagione Serie 1946-47 come vice-campione del Torino rivale, Giampiero ha chiuso la stagione con 5 gol in 6 partite a suo nome.

Anche se ha iniziato come centravanti, poteva giocare anche come interno in avanti o sulla fascia destra. Nella sua seconda stagione con la Juventus, aveva 20 anni e ha segnato 27 gol in quella stagione, finendo sopra Valentino Mazzola come topscorer della lega. Il primo campionato della lega di Boniperti con la Juventus fu durante la stagione 1949-50. Con il suo 24esimo compleanno aveva segnato 100 gol per il club, aggiungendo un secondo titolo scudetto al suo nome nel 1951-52. Anche se è stato nominato capitano del club nel 1954, per gran parte degli anni ’50 la Juve e la Boniperti hanno faticato a riportare il club ai vertici del campionato italiano.

Omar Sívori, John Charles e Boniperti, il Magical Trio della Juventus tra gli anni ’50 e ’60. Nel 1957 la Juventus ha firmato due attaccanti: John Charles e Omar Sivori. Con loro, Boniperti sarebbe parte di quello che è stato definito il Magical Trio. Durante le ultime quattro stagioni di Boniperti al club prima del suo ritiro, la Juventus ha vinto il campionato italiano, vincendo la Serie A tre volte (1957-58, 1959-60 e 1960-61), e la Coppa Italia due volte (1958-59 e 1959 -60). Al momento del suo ritiro, Boniperti è stato il miglior marcatore di tutti i tempi della Juventus con 182 in tutte le competizioni, questo record è rimasto per oltre 40 anni prima che Alessandro Del Piero lo battesse il 10 gennaio 2006. A partire dal 2010, Boniperti era il secondo miglior marcatore di tutti i tempi alla Juventus ed è stato settimo nella lista delle migliori apparizioni di tutti i tempi per il club. Con 443 presenze in Serie A per la Juventus, ha tenuto il record del club per la maggior parte delle presenze nella competizione, fino a quando il giocatore long-serving e l’ex capitano della Juventus Alessandro Del Piero l’hanno battuto il 14 febbraio 2010.

Dopo aver giocato 14 partite in campionato, Boniperti è stato chiamato a giocare per la nazionale italiana, debuttando in nazionale il 9 novembre 1947, in una partita contro l’Austria; la partita è finita in una sconfitta per 5-1 contro la squadra austriaca. Ha ottenuto anche con l’Austria un paio di anni più tardi, quando nel maggio 1949 ha segnato il suo primo gol internazionale per l’Italia, con una vittoria per 3-1. Boniperti è riuscito a raggiungere 38 presenze (24 delle quali ha giocato come capitano) e ha segnato 8 gol per la nazionale. Boniperti ha giocato per l’Italia nelle finali della Coppa del Mondo FIFA del 1950 e del 1954 (capitanando la squadra nella seconda edizione del torneo), così come nelle Olimpiadi estive del 1952.

Poco dopo il suo ritiro, la famiglia Agnelli offrì a Boniperti una posizione esecutiva come direttore nel management team del club; nel 1981, è stato nominato presidente del consiglio di amministrazione (italiano: presidente del consiglio di amministrazione), carica che ha ricoperto per molti anni, e ha ancora un ruolo nel club come uno dei presidenti onorari (italiano: Presidenti Onorari, servito insieme a Franzo Grande Stevens)