Giocatori

Giuseppe Furino

Giuseppe Furino, nato il 5 luglio 1946 a Palermo) è un calciatore italiano in pensione che ha giocato come centrocampista. Giocatore piccolo ma tenace e fisico, Furino è stato soprannominato Furia ed era noto per il suo ritmo di lavoro ed energia a centrocampo, così come per la sua capacità di abbattere il possesso come centrocampista difensivo, sebbene fosse dotato anche di buone capacità tecniche. Ha iniziato la sua carriera da club con il Savona nel 1966, e in seguito ha trascorso una stagione con Palermo nel 1968. Nel 1969, si è trasferito alla Juventus, dove è rimasto per 13 stagioni, servendo anche come capitano del club, e ha ottenuto un grande successo, vincendo diverse nazionali e titoli internazionali, tra cui un record italiano di otto campionati di serie A. A livello internazionale, ha rappresentato l’Italia alla Coppa del Mondo FIFA 1970, dove ha vinto una medaglia d’oro.

Furino iniziò originariamente la sua carriera alla Juventus da giovane giocò con il Savona Calcio e l’U.S. Città di Palermo. Ha fatto il suo debutto in Serie A per il Palermo contro il Cagliari il 29 agosto 1968, e poi si è trasferito alla Juventus per la stagione 1969-70. Furino ha esordito con la Juventus in una partita di Coppa Italia contro il Mantova F.C. il 31 agosto 1969. Doveva andare avanti e giocare per la Juventus per 15 stagioni consecutive, con la sua ultima partita contro l’Avellino il 6 maggio 1984. In tutto ha collezionato 361 presenze in Serie A per la Juventus e 528 in tutte le competizioni senior per loro. , segnando 19 gol, servendo anche come capitano della squadra.

Ha vinto otto campionati italiani con la Juventus. Questo è il titolo più italiano che un giocatore abbia vinto, un disco che condivide con Giovanni Ferrari e Gianluigi Buffon (Virginio Rosetta ha anche vinto otto campionati nazionali, ma tre di questi sono arrivati ​​prima della formazione di una Serie A professionista). Durante la sua permanenza con la Juventus, ha anche vinto due volte la Coppa Italia, una Coppa UEFA e una Coppa delle Coppe, raggiungendo anche la finale di Coppa dei Campioni nel 1973 e 1983, nonché la finale della Coppa Intercontinentale del 1973. Furino è stato sicuramente uno dei giocatori e dei centrocampisti più forti e stimati nella storia della Juventus.

Furino ha giocato tre volte per la nazionale di calcio italiana tra il 1970 e il 1974, e ha anche preso parte alla Coppa del Mondo FIFA del 1970 con l’Italia, dove ha raggiunto la finale. Ha fatto il suo debutto internazionale durante il torneo, nella partita dell’Italia contro l’Uruguay il 6 giugno 1970, succedendo come sostituto di Angelo Domenghini.

Nonostante la sua bassa statura, Furino era un giocatore tenace e tatticamente versatile, che eccelleva nel suo ruolo di centrocampista difensivo grazie al suo fisico forte. Soprannominato “Furia” (Fury) dai fan della Juventus, era conosciuto come un aggressivo, laborioso e duro vincitore del pallone, le cui caratteristiche principali erano il suo passo, la sua resistenza e la sua capacità di leggere il gioco. Era anche un giocatore di squadra, e possedeva buone capacità tecniche nonostante il suo ruolo di giocatore


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/ibianconeri/public_html/wp-content/themes/vmagazine-lite/inc/vmagazine-lite-functions.php on line 704