Storia Stagioni

Juventus. La stagione 2000-01

La stagione 2000-01 è stata la 103esima presenza della Juventus Football Club e la 99a stagione consecutiva nella massima serie del calcio italiano . A differenza del 2000, non ha avuto problemi nelle proprie mani prima della partita finale della stagione, e anche se la Juventus ha respinto l’Atalanta 2-1 in casa, la Roma ha battuto il Parma per 3-1, il che significava che il titolo andò a una squadra romana per la seconda volta in due stagioni..

Il momento decisivo della corsa al titolo era stato un confronto finale tra Juventus e Roma allo Stadio delle Alpi con sei partite da terminare, ei Bianconeri che chiudevano i Romani che avevano subito un recente tuffo nella loro forma. Di fronte alla loro folla, la Juventus ha iniziato il più brillante. Due gol in rapida successione di Alessandro Del Piero e Zinedine Zidane hanno dato loro un vantaggio che hanno mantenuto fino al 79esimo minuto, quando Edwin van der Sar è stato protagonista. Il portiere olandese ha tentato un lungo intervento dal centrocampista giapponese Rom Hidetoshi Nakata, consentendo a quest’ultimo di segnare un gol fortunato. Nel tempo supplementare, Vincenzo Montella pareggia per la squadra romana, negando così alla Juve una vittoria vitale.

La Vecchia Signora vinse tutte e cinque le partite successive, ma nel frattempo la Roma fece abbastanza per assicurarsi di non perdere il primo posto del tavolo, vincendo così il loro primo scudetto dal 1983. Il successo fu celebrato selvaggiamente. nelle strade della capitale italiana, e il fatto che la Roma abbia battuto gli aspri rivali della Juventus per il titolo ha reso ancora più felici i tifosi.

In Champions League, la Juventus è stata una grande delusione, essendo stata eliminata nella prima fase a gironi del torneo. Era la prima volta nella storia del club che era stato battuto così presto nella competizione. Questa prestazione mise la posizione di Carlo Ancelotti al timone sotto ancor più minaccia. Ancelotti era già stato associato nella stagione precedente con la peggior corsa del club in qualsiasi competizione europea dalla stagione 1987-88. Come uomo che era stato associato ai rivali della Juve, Milano, Roma e Parma per la maggior parte della sua carriera calcistica, non era mai stato una scelta popolare tra i fan, con frequenti dubbi sulla sua mancanza di preoccupazione per le declinanti fortune del club.

Nell’estate del 2001 sono state apportate modifiche all’ingrosso. Marcello Lippi è tornato al suo vecchio lavoro prima della stagione 2001-02. È stata anche l’ultima stagione di Zinedine Zidane con la Juventus che è stata venduta per una quota record mondiale al Real Madrid, ma il club italiano ha compensato la sua perdita con quattro nuovi giocatori durante l’estate, con Gianluigi Buffon e Lilian Thuram provenienti da Parma, e Pavel Nedvěd e Marcelo Salas veniva dal Lazio.