Storia Stagioni

Juventus. La stagione 2007-08

La stagione 2007-08 è stata la 110esima presenza e la prima stagione della Juventus Football Club nella massima serie del calcio italiano. Il 4 giugno 2007, Claudio Ranieri è stato nominato nuovo manager in seguito alle dimissioni di Didier Deschamps. Con il club di nuovo in Serie A, nuovi acquisti come il nazionale ceco Zdeněk Grygera, il centrocampista portoghese Tiago Mendes e Sergio Almirón sono stati portati a rafforzare la squadra mentre promettevano giovani in prestito come Sebastian Giovinco, Claudio Marchisio e Paolo De Ceglie o offerte di comproprietà. La Juventus è arrivata terza in quella stagione per qualificarsi per la prossima stagione della Champions League, la loro prima partecipazione a quella competizione dal 2005-06 .

Fu per certi versi la stagione della rinascita dopo la stagione di Serie B del 2006-07 che certificò il ritorno dei bianconeri in Serie A. Claudio Ranieri fu il tecnico scelto per il ritorno della Vecchia Signora nel grande calcio. Nel girone di andata i bianconeri si comportarono molto bene vincendo il derby e piazzandosi al terzo posto alla fine del girone di andata. Dopo l’eliminazione patita contro l’Inter nei Quarti di Coppa Italia, la Juve ha disputato un buon girone di ritorno conquistando la matematica qualificazione alla Champions con tre giornate di anticipo.

Del Piero con ben 21 reti divenne il miglior marcatore del campionato e vinse il titolo di capocannoniere per la seconda volta in due anni dopo averlo vinto in Serie B. La stagione 2007-08 segnò in sostanza il grande ritorno della Juventus nel calcio che conta e segnò anche il ritorno dei bianconeri nelle competizioni europee. Inoltre il terzo posto finale raggiunto dalla Juve rappresentò anche il miglior risultato conseguito da una neopromossa nell’ultimo trentennio dopo il secondo posto del Vicenza nel 1977-78.