Giocatori

Maglia 8: i migliori calciatori nella storia del calcio

Maglia 8

Anche nel mondo del calcio i numeri hanno una loro importanza, con una storia dietro che ci riporta ai grandi calciatori del passato.

In passato i numeri venivano assegnati in base alla bravura, o al ruolo del giocatore, mentre oggi i club non sono più così rigidi nell’assegnazione del numero della maglia.

Oggi andremo a scoprire uno dei numeri che hanno fatto la storia del calcio, il numero 8, assegnato a calciatori che hanno segnato una svolta nei campionati nazionali e internazionali, facendo sognare ed emozionare i tifosi sugli spalti e da casa.

In origine il numero 8 veniva assegnato ai giocatori del centrocampo, che avevano il compito di impostare il gioco e disorientare gli avversari. Le qualità principali dei numero 8 erano: fluidità, dinamicità, velocità, tecnica e tattica.

Ma vediamo quali sono i calciatori che sono rimasti nella storia e che indossavano la maglia numero 8.

Il numero 8 nella storia del calcio

Il più tosto di tutti, Gennaro Gattuso non aveva riserve sull’affrontare gli avversari e, a volte, la sua rabbia traboccava anche nelle interazioni con l’arbitro. Ma non lasciare che l’aggressività tolga nulla al suo gioco, Gattuso è stato un ottimo giocatore sia per l’Italia che per il Milan, e con il suo numero 8 sulla schiena ha fatto sognare i tifosi.

Andres Iniesta è sicuramente uno dei calciatori più iconici con la maglia numero 8. Simbolo del Barcellona e della Spagna Andres Iniesta si è da sempre contraddistinto per la sua tecnica sopraffina, dimostrando come si può sempre andare oltre i propri limiti e fare delle vere e proprie magie. Don Andrés è stato, insieme ai colleghi di reparto Xavi e Busquets, uno dei protagonisti della linea mediana più forte della storia del calcio, oltreché ad aver avuto la capacità di incantare il mondo. Un monumento che ha mancato il Pallone d’Oro soltanto per aver avuto la sfortuna di essere compagno di squadra di Lionel Messi.

Anche Juninho Pernambucano ha tenuto alto l’onore del numero 8, ed è considerato probabilmente il più grande tiratore di punizioni di tutti i tempi. Juninho è stato un eccellente regista ed è diventato uno dei grandi di tutti i tempi dell’Olympique Lyon fornendo numerosi assist e segnando oltre 100 gol nella sua carriera.

Juninho ha portato il suo club a 7 titoli consecutivi di Ligue 1. Ha vinto una volta il giocatore dell’anno della Ligue 1 ed è stato nominato nella squadra dell’anno della Ligue 1 in 3 occasioni.

Altri grandi calciatori con il numero 8 sulla maglia

Non si può non menzionare in questa lista Toni Kroos, il centrocampista di livello mondiale del Real Madrid che sarà ricordato come una leggenda del gioco. È un calciatore brillante per i Blancos ed è stata una benedizione per loro con il suo passaggio e la sua straordinaria visione. Il Real Madrid lo ha firmato nel 2014 per £ 25 milioni e l’accordo è ancora considerato un affare. Kroos ha vinto 2 titoli della Liga, 2 Supercopa de Espana e 3 titoli consecutivi di Champions League. Kroos non è mai il giocatore più veloce in campo ma ha più che compensato con la sua incredibile qualità nei passaggi e la precisione con entrambi i piedi. Insieme a Luka Modric, è stato uno dei duetti di centrocampo più temuti in Europa negli ultimi tempi. Kroos è anche uno specialista dei calci piazzati.

Anche Frank Lampard ha indossato il numero 8, ma il maestro del Chelsea non ha bisogno di presentazioni. Frank Lampard è stato un genio assoluto a centrocampo per i Blues ed è uno dei grandi della Premier League.

Centrocampista creativo e tecnicamente competente, Frank Lampard si è affermato a Chelsea come centrocampista e marcatore di qualità.