Giocatori

Raimundo Orsi

Orsi nella storia della Juve

Raimundo Bibiani “Mumo” Orsi (2 dicembre 1901 – 6 aprile 1986) è stato un calciatore argentino italiano che ha giocato come ala o come attaccante .

A livello internazionale, ha rappresentato entrambi i paesi, vincendo la Copa América del 1927 e la medaglia d’argento ai Giochi olimpici estivi del 1928 ad Amsterdam , Paesi Bassi , con l’ Argentina , oltre a due edizioni della Coppa Europa centrale internazionale e Coppa del Mondo FIFA del 1934 , con l’Italia .

Carriera del club


La sua carriera è iniziata in Argentina con il Club Atlético Independiente (1920-1928; 1935), ma è stato con la Juventus che l’Orsi avrebbe avuto il maggior successo nella sua carriera da club. Si è unito al club in tempo per la stagione 1928-29 e resterà alla Juventus fino al 1935, vincendo cinque titoli consecutivi tra il 1931 e il 1935.

Dopo aver lasciato l’Italia, Orsi ha giocato il resto della sua carriera in Sud America . Tornò in Independiente prima di passare al Boca Juniors (1936), al Club Atlético Platense (1937-38) e Almagro (1939-40); ha anche suonato per Flamengo in Brasile (1939, 1940), Peñarol in Uruguay(1941-42), e Santiago National in Cile (1943). [3] [4]

Carriera internazionale


Il suo debutto internazionale in Argentina il 10 agosto 1924 fu contro l’ Uruguay . Nei successivi 12 anni, ha giocato 13 volte con l’Argentina e ha segnato 3 gol, vincendo la Coppa América del 1927 e la medaglia d’argento ai Giochi olimpici estivi del 1928 ad Amsterdam , Paesi Bassi . La carriera di Orsi è strana per gli standard moderni, tuttavia, ha giocato per l’ Italia e l’Argentina, permettendogli di ottenere 35 presenze e di segnare 13 gol per il suo secondo paese tra il 1 ° dicembre 1929 e il 24 marzo 1935.

Ciò gli ha permesso anche lui vincere due edizioni della Coppa Internazionale Europa Centrale e far parte della squadra che ha vinto ilCoppa del Mondo FIFA del 1934 , nella finale del quale segna. Morì nel 1986 all’età di 84 anni. [3] [4]

Stile di gioco


Uno dei più grandi giocatori del suo tempo, e uno dei migliori giocatori italiani nella sua posizione, [5] Orsi era un veloce ala sinistro , che di solito giocava sul fianco sinistro, a causa della sua abilità di traversata .

Un marcatore prolifico, era un finisher preciso, sia con la testa che con i piedi, ed eccelleva nell’aria e acrobaticamente; per questo è stato anche in grado di giocare come attaccante , e sul fianco destro, una posizione in cui è stato in grado di fare corre diagonali o tagliare al centro per tirare con il suo piede più forte.

Soprannominato “Mumo”, nonostante la sua mancanza di potere di tiro e forza fisica, era un giocatore estremamente veloce, con eccellenti capacità tecniche, che era famoso per il suo dribblingabilità e il suo uso di finte per battere gli avversari. Era anche un preciso tiratore di calci di rigore .

Nella Juve

Raimundo Orsi è entrato nel club nel 1928 e ha vinto cinque titoli consecutivi tra il 1930 e il 1935.

In 176 partite per il club, Orsi ha trovato la rete per 77 volte. Nato in Argentina, ha ottenuto la nazionalità italiana e faceva parte della squadra italiana che ha vinto la Coppa del Mondo del 1934, segnando in finale.