HomeJuventusChiellini cambia ruolo: da leggenda in campo ad allenatore allo LAFC

Chiellini cambia ruolo: da leggenda in campo ad allenatore allo LAFC

Quando cala il sipario sulla scena di un campione, il calcio, sport di emozioni e passione, si appresta a scrivere l’ultimo capitolo di una leggenda. Questa volta, però, il finale è solo un nuovo inizio per un gladiatore della difesa che ha saputo incantare i tifosi per oltre due decenni. Giorgio Chiellini, colosso indiscusso della Juventus e baluardo inamovibile della Nazionale italiana, dopo aver detto addio al rettangolo verde come giocatore, non abbandonerà il mondo del pallone, anzi rinnova il suo legame con il calcio in una veste rivoluzionaria.

La silhouette imponente di Chiellini non campeggerà più al centro della difesa, ma la sua presenza non mancherà nei corridoi dello stadio di Los Angeles. Dopo l’ultima danza in maglia LAFC, dove la finale per il titolo MLS è sfumata contro una determinata squadra di Columbus, l’ex capitano bianconero si appresta a rimanere nella Città degli Angeli, ma si toglierà la maglia da calciatore per infilarsi il cappellino da maestro dei giovani talenti.

Il club ha annunciato con un comunicato ufficiale che Chiellini rimarrà in seno all’organizzazione LAFC, ricoprendo l’incarico di allenatore per lo sviluppo dei giocatori. Con questo ruolo, l’ex guerriero delle aree di rigore si dedicherà alla crescita e all’affinamento delle abilità dei calciatori della prima squadra, lavorando a stretto contatto con l’allenatore Steve Cherundolo e lo staff tecnico.

Chiellini non tornerà subito alla Juventus

John Thorrington, co-presidente e direttore generale della LAFC, non ha nascosto il proprio entusiasmo nel poter contare su una figura del calibro di Chiellini all’interno dell’organigramma tecnico. La sua esperienza, il suo carisma di leader e la profonda conoscenza del gioco sono visti come una risorsa inestimabile per il futuro del club.

La carriera in campo di Chiellini si è conclusa in dicembre dopo un viaggio lungo 22 anni, costellato di trionfi e riconoscimenti che ne hanno fatto uno dei difensori più ammirati e rispettati sul panorama internazionale. La sua ultima impresa, quella di condurre la LAFC fino alla soglia del titolo, si è conclusa con l’amaro in bocca ma non ha scalfito l’immagine di un campione che ha sempre saputo rialzarsi.

La scelta di continuare il suo percorso nel mondo del calcio non da dirigente, ma da formatore, rispecchia la passione e l’amore di Chiellini per questo sport. Non si tratta solamente di trasmettere conoscenze tecniche, ma di forgiare lo spirito e l’attitudine dei giocatori, plasmandoli con la stessa determinazione e grinta che hanno caratterizzato la sua lunga e ricca carriera.

Così, mentre i tifosi ancora ripercorrono con nostalgia le gloriose gesta del loro eroe, Chiellini si appresta a scrivere nuove storie, questa volta non come protagonista sui campi, ma come mentore ai margini di essi. Il calcio, con la sua eterna capacità di rinnovarsi, accoglie un nuovo maestro tra le sue righe, pronto a insegnare come si diventa campioni, dentro e fuori dal rettangolo di gioco.

Lucio Manardi
Lucio Manardi
Classe ’76, grande giocatore poi convertito in commentatore. Adoro il calcio da quando sono nato e scriverne tutti i giorni mi rende felice. Le grandi storie sono tali solo se c’è qualcuno in grado di raccontarle!
ARTICOLI CORRELATI

I più popolari