HomeCalciomercatoCrisi senza fine: il presidente della Sampdoria Marco Lanna lascia il suo...

Crisi senza fine: il presidente della Sampdoria Marco Lanna lascia il suo posto in seguito a uno scontro interno!

In casa Sampdoria si respira un’aria di apprensione e malcontento. Marco Lanna, presidente della gloriosa formazione blucerchiata, ha deciso di porre fine al suo mandato, presentando le sue dimissioni. Questo atto rappresenta un momento di profonda frattura all’interno del club, un vero e proprio strappo che non sarà affatto semplice ricucire.

Il percorso di Lanna alla guida della Sampdoria ebbe inizio il 23 dicembre 2021, un periodo turbolento segnato dall’arresto del suo predecessore, Ferrero, evento che gettò la società in una fase di incertezza e instabilità. Campione d’Italia nell’annata 1990-1991, Lanna emerse come figura di spicco, richiamato per ristabilire la serenità e fornire una leadership competente, mentre la squadra genovese affrontava una fase di transizione. I tifosi nutrivano grandi speranze nel suo arrivo, vedendolo come il catalizzatore di un nuovo slancio e di un ritorno al successo per la loro amata Sampdoria.

Il malessere dell’ex difensore e capitano della Samp era però sotto traccia da tempo, e pare che la goccia che ha fatto traboccare il vaso sia stata la mancata convocazione a un importante evento organizzato da Matteo Manfredi, azionista di riferimento dallo scorso 30 maggio e figura chiave della recente scalata societaria, evento che si è tenuto all’Acquario appena la scorsa settimana.

Nonostante le voci di corridoio suggeriscano che si stiano facendo tentativi per riavvicinare le parti, le prospettive di riconciliazione sembrano essere piuttosto scarse. La frattura appare profonda e il dialogo interrotto. Sembra ormai lontano il momento post-partita contro il Modena, quando Manfredi esaltava la figura di Lanna, definendolo “memoria storica” e “punto di riferimento per tifosi e società”. Le parole di Manfredi su un’intesa da trovare per valorizzare il brand sembrano ormai un’eco lontana.

Il futuro si prospetta incerto per la Sampdoria. Il club, che vanta una storia gloriosa e un legame indissolubile con la sua città e i suoi tifosi, si trova ora ad affrontare un periodo di transizione delicato. La partenza di Lanna, figura rispettata e legata indissolubilmente ai successi del passato, lascia un vuoto che non sarà facile colmare.

La situazione necessita di una guida capace di ristabilire fiducia e chiarezza, un profilo che sappia gestire non solo gli aspetti sportivi ma anche quelli societari, in un momento in cui le sfide da affrontare sono molteplici, sia dentro che fuori dal campo. La Sampdoria è di fronte a una prova difficile, un test di stabilità e rilancio, in un mondo del calcio che non concede tregua e che è sempre più esigente sotto il profilo della gestione e dei risultati. La speranza di tutti è che si possa trovare una soluzione che permetta alla squadra di tornare a navigare in acque serene, onorando la storia e la passione che da sempre la contraddistinguono.

Gianluigi Ottoni
Gianluigi Ottoni
Mi chiamo Gianluigi e da più di vent’anni sono un giornalista sportivo. Sono orgogliosamente padre di due figli, Michele e Luca, giovani calciatori. Mi occupo principalmente di cronaca calcistica, ma seguo con piacere anche altre discipline.
ARTICOLI CORRELATI

I più popolari