HomeCalciomercatoJuventus e Vlahovic, un futuro insieme: l'attaccante serbo verso il rinnovo biennale

Juventus e Vlahovic, un futuro insieme: l’attaccante serbo verso il rinnovo biennale

Nel fervente calderone del calciomercato, un’affascinante vicenda si sta svolgendo a Torino, dove sembra che il legame tra Dusan Vlahovic e la Vecchia Signora si stia rafforzando in una sinfonia di reciproco interesse e strategia economica. Secondo le ultime indiscrezioni rilasciate dalla Gazzetta dello Sport, l’ariete serbo, vero enfant prodige del pallone, potrebbe consolidare la sua avventura in bianconero con una mossa che sa di fedeltà e pragmatismo.

Giunto tra le fila della Juventus nel gennaio del 2022, proveniente da Firenze con un trasferimento che ha fatto tremare il mercato per i suoi 80 milioni di euro, Vlahovic sembra disposto a prolungare la sua permanenza a Torino oltre il termine del suo attuale contratto, scadente nel 2026. L’attaccante, dotato di un sinistro che fa sognare i tifosi e tremare i portieri avversari, avrebbe dato mandato al suo procuratore, Darko Ristic, di avviare le trattative per un rinnovo che avrebbe notevoli ripercussioni positive sul bilancio della Juventus. Un gesto che potrebbe essere interpretato come una vera dichiarazione di amore nei confronti della società piemontese.

La situazione contrattuale di Vlahovic è attualmente impostata su un salario crescente, partito da un’imponente base di 7,5 milioni (più bonus) che, con un’escalation degna di nota, raggiungerà i 12 milioni nel 2026. In un’epoca in cui i conti in rosso sono il nemico da combattere, il Direttore Sportivo Federico Giuntoli è alle prese con un rebus economico: come fare quadrare i conti mantenendo in squadra un giocatore del calibro di Vlahovic senza compromettere la sostenibilità finanziaria della Juventus.

I tifosi della Juve vogliono Vlahovic e lui vuole la Juve

L’idea che sembra guadagnare terreno è quella di un prolungamento biennale dell’attuale contratto, estendendolo fino al 2028. Tale manovra permetterebbe di diluire nel tempo i costi di ammortamento del cartellino del giocatore, mantenendo intatto il suo stipendio. Una strategia ingegnosa che potrebbe far tirare un sospiro di sollievo alla dirigenza, senza intaccare i privilegi del talento serbo.

I primi scambi di vedute tra il direttore sportivo della Juventus e l’entourage del calciatore hanno gettato le basi per un dialogo costruttivo. Sebbene non sia ancora stata fissata una data per formalizzare l’accordo, la volontà di ritrovarsi attorno a un tavolo per discutere seriamente del rinnovo è stata espressa chiaramente da entrambe le parti. Tuttavia, Giuntoli, uomo di calcolo e previsione, ha deciso saggiamente di posporre ogni decisione a un momento più propizio.

La primavera potrebbe essere il periodo chiave, quando i contorni del futuro saranno delineati con maggior chiarezza e il bilancio della società bianconera potrà beneficiare degli eventuali introiti derivanti dalla partecipazione alla Champions League e al Mondiale per Club. Ciò che è certo è che il matrimonio tra Vlahovic e la Juventus ha tutte le carte in regola per proseguire verso una lunga e felice convivenza, all’insegna di gol e successi condivisi.

Gianluigi Ottoni
Gianluigi Ottoni
Mi chiamo Gianluigi e da più di vent’anni sono un giornalista sportivo. Sono orgogliosamente padre di due figli, Michele e Luca, giovani calciatori. Mi occupo principalmente di cronaca calcistica, ma seguo con piacere anche altre discipline.
ARTICOLI CORRELATI

I più popolari